Pubblicato in: Racconti difettosi

Un tuffo nella baia

di Alice Scuderi

IMG_4390 (1)

Con una mano serviva il risotto, mentre con l’altra cercava di lavarsi via il colore dalla faccia. In salotto avevano smesso di parlare, come se il rumore delle posate potesse colmare il vuoto astrale. Ogni sedia era una galassia che teneva chiuso nel suo cuore radioattivo tutti i suoi pianeti, emanando all’esterno solo un tenue bagliore. Da fuori la scena aveva la banalità patinata delle cartoline, che non sono mai davvero fotografie reali dei luoghi, ma idealizzazioni a pastello che ci ricordano come dovrebbero essere le cose. E non lo sono mai.

Un tuffo nella baia

Continua a leggere “Un tuffo nella baia”

Pubblicato in: Racconti difettosi

Un Natale Da Paura

In occasione del Natale siamo anche noi pronte per farvi un regalo…

picsart_12-24-10-56-08

Abbiamo scritto due racconti per esorcizzare il Natale e distrarvi dalle feste (che siano dannate!).

Tra gli ingredienti che abbiamo scelto per la ricetta delle nostre storie Anti-Natalizie ci sono 1 kg di Humor, un mazzetto di Horror e un pizzico di Pulp.

Per chi di voi deve sopportare lunghe sedute al tavolino, battutine acide e nipoti urlanti, beh, abbiamo un consiglio:

mandate a cacare tutti, chiudetevi in bagno e leggete i nostri racconti.

E che Natale sia…

2016-24-12-12-24-00

felici-e-contenti

un racconto di Beatrice Galluzzi

 

 

2016-24-12-12-15-35

       occhi-di-vetro

           un racconto di Elena Ciurli

Pubblicato in: Racconti difettosi

La macchia indelebile

di Alice Scuderi

gocce_di_sangue

È verità universalmente riconosciuta che uno scapolo fornito di un buon patrimonio debba sentire il bisogno di ammogliarsi.

Questo aveva detto sua madre alla cena di fidanzamento, accompagnando la citazione colta con una risata grossolana, così cheap che il marito le aveva gettato uno sguardo sconcertato.  Clara aveva ingoiato a forza il boccone di foie gras buttando giù una lunga sorsata di vino. Ma l’amaro in bocca era rimasto. Si guardò intorno: la suocera, Emily – Emiliana all’anagrafe, nata e cresciuta a Formia – stava stuprando l’antipasto francese con la forchetta, cercando però di darsi un tono con il collo tenuto ben teso e i gomiti assolutamente non appoggiati al tavolo. Aveva riso di quella facezia con un risolino acuto coprendosi la bocca con la mano, per evitare si vedesse il dente d’oro di cui solo pochissimi erano a conoscenza.  Continua a leggere “La macchia indelebile”

Pubblicato in: Racconti difettosi

Le colombe sovversive non muoiono mai

di Alice Scuderi

frida

Un omaggio a due grandi donne ed artiste che non possono lasciare indifferenti. Di difettoso Frida Kahlo e Tina Modotti avevano tanto: fuori dagli schemi, coraggiose, appassionate e tenaci come uomini, delicate e forti come fiori di cactus, attaccate alla loro terra e anime del mondo. Un’ispirazione per tutti.

Le colombe sovversive non muoiono mai