Pubblicato in: Consigli difettosi, Letture Incolte

La figlia oscura

lettura incolta di Beatrice Galluzzi

images

Mi hanno tanto parlato di Elena Ferrante ma non sempre, se non mai, mi affretto a comprare libri di cui si parla troppo in giro. In questo caso la lettura del suddetto testo era un consiglio direzionato e utile, fattomi da un’insegnante di un corso di scrittura, quindi l’ho comprato al volo e l’ho letto in un paio di giorni.

Per le prime venticinque pagine sono rimasta impressionata dal fatto che non ci fossero dialoghi. Mio marito, conoscendomi e vedendomi perplessa, mi ha chiesto “Com’è?” e la mia risposta è stata proprio questa “Sono a pagina venticinque, e non c’è stato un solo dialogo. Non solo, non è ancora accaduto niente…”. È seguito un suo sbuffo, come a dire “io non lo leggerei mai”, ma io non sono lui, quindi ho proseguito, perché c’era qualcosa, nei flussi di coscienza della protagonista, che mi teneva incollata alla lettura. Continua a leggere “La figlia oscura”