Pubblicato in: Madri snaturate, Vita domestica

5 trucchi per non smacchiare i vestiti

di Beatrice Galluzzi

PicsArt_06-27-02.14.56

Di sbiancatori, quanti ve ne pare: per sorrisi accecanti, per un bucato a prova di nonna o madre cacacazzi e, per pochi eletti, quelli riservati alle zone intime. Ma questo è un discorso che magari affronteremo la prossima volta.

Oggi voglio parlare delle macchie, e di come la mania della perfezione e dell’apparenza candida non vada di pari passo alla presunta emancipazione femminile.  Se c’è una macchia, difatti, a chi tocca toglierla? A te, oh donna -vedi nota 1.

Perché, come la metti la metti, andare in giro con i vestiti macchiati fa trash anche in una società industrializzata, persino se continui ad avere i postumi della rivoluzione sessantottina e usi deodoranti omeopatici per le ascelle. È ora che qualcuno te lo dica: non funzionano, comprati quelli con il cancerogeno sale di alluminio ed eviterai di appestare l’umanità con i tuoi umori. Continua a leggere “5 trucchi per non smacchiare i vestiti”

Pubblicato in: Ricette del cornuto, Vita domestica

LE RICETTE DEL CORNUTO

di Beatrice Galluzzi

picsart_03-01-12-15-15

Ecco come ho scoperto “le ricette del cornuto”.

Era la primavera scorsa, e stavo lavorando in un agriturismo vicino a casa mia, in Toscana. Le piante delle rose si arrampicavano sulle facciate come se fossero parte di un dipinto, e mentre facevo il re-styling di un mobile antico che odorava di naftalina mi si avvicinò la proprietaria, una vecchia signora col grembiule fiorato e uno sguardo che raccontava la guerra. Mi salutò con garbo e mi disse che sarebbe andata a preparare la cena. Immaginai le sue mani sapienti immergersi nella farina e spaccare le uova ancora calde del pollaio, per poi impastare soffici montagne che si sarebbero trasformate in pappardelle saporite. Allora, giusto per conversare, le chiesi che cosa avrebbe preparato quella sera e lei, con la stessa candidezza con la quale mi aveva salutato, mi rispose:

“La minestra del cornuto.” Continua a leggere “LE RICETTE DEL CORNUTO”

Pubblicato in: Vita domestica

Stirare con calore umano

di Beatrice Galluzzi

Ci sono donne che stirano tutto: lenzuola, asciugamani, stracci, reggiseni, slip, cappelli, tappetini, foulard, costumi, cuscini e tende. Ma non bastano le camicie dei mariti che, una pulita al giorno, fanno 7 camicie a settimana? Evidentemente no. Anzi, c’è anche chi prova un insano godimento nello stirare, come se il proprio mondo non dovesse avere una piega. Ricordate, la psicologia ci insegna che la mania per l’ordine esteriore è sinonimo di confusione interna. Quindi, attente, non é meglio leggere un buon libro? IMG_20160714_114828.jpg
Stirare, infatti, leva tempo alla cultura. Pensateci. Già le ore che passiamo a fare cose necessarie per sopravvivere quali lavorare, mangiare e dormire ci assorbono il 70% del tempo vitale. Per non parlare poi dello spreco energetico: una piastra del ferro accesa per un’ora consuma quanto una settimana di lampadina del comodino usata per leggere un romanzo. Se smettete di stirare, il pianeta vi ringrazierà (anche se probabilmente non farà alo stesso vostro marito). Continua a leggere “Stirare con calore umano”