Pubblicato in: Interviste difettose

La danza come celebrazione delle proprie radici: Woody Helen

di Elena Ciurli

L’arte e il talento di una donna possono palesarsi in modi molto diversi e uno dei mezzi più impattanti, controversi e fonte delle critiche più feroci è il corpo, e con esso il suo danzare.

Questo mese abbiamo come nostra ospite una ballerina professionista dall’energia esplosiva e contagiosa. Si tratta di una delle esponenti principali del panorama dance hall in Italia; ha collaborato con musicisti del calibro di Mannarino, Marrakesh, Tosca e Mr Vegas, per nominarne alcuni.

Abbiamo il piacere di presentarvi la nostra queen: Woody Helen.

Continua a leggere “La danza come celebrazione delle proprie radici: Woody Helen”

Pubblicato in: Interviste difettose

Il potere delle parole: Giada Trebeschi

di Elena Ciurli

Definire la nostra ospite in una qualche categoria è molto difficile: scrittrice, attrice, storica, traduttrice, donna d’arte.

Nella Storia si sente molto a suo agio e crea personaggi che vivono nel passato di varie epoche.

Giada Trebeschi, bolognese, classe 1973, è sempre pronta ad accettare nuove sfide, con arguzia, ironia e determinazione.

Continua a leggere “Il potere delle parole: Giada Trebeschi”

Pubblicato in: Interviste difettose

Il fumetto ci apre al confronto con l’altro: Francesca Ceci

di Elena Ciurli

Questo appuntamento delle Interviste Difettose vede come protagonista una donna che sa mettere in scena le parole: testi scritti con passione, talento e ironia.

Siamo felici di presentarvi Francesca Ceci, autrice di graphic novel e molto altro ancora.

Crediamo anche noi, come Francesca, che il fumetto abbia la capacità di raccontare, in maniera leggera, ma molto efficace, temi scottanti e scomodi. Può aprirci al confronto con l’altro; perché ricordiamolo sempre, anche se ci fa paura, l’altro siamo noi, non importa l’origine etnica o l’orientamento sessuale.

Continua a leggere “Il fumetto ci apre al confronto con l’altro: Francesca Ceci”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Interviste difettose

MaMa Lab: corone di stoffa

di Elena Ciurli

Questo mese sono nostre ospiti due ragazze unite da una grande passione: la moda; amiche da una vita, Martina Morelli e Martina Bernardeschi hanno mixato il loro talento e creatività per dare forma al progetto MaMa Lab, corone di stoffa. Perché siamo tutte delle regine!

Scoprite con noi il loro universo colorato, fatto di stoffe, accessori e molto altro.

Sosteniamo l’artigianato, è un patrimonio di inestimabile valore.

Continua a leggere “MaMa Lab: corone di stoffa”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Interviste difettose

Arte a fior di pelle: Clara Gargano

di Elena Ciurli

Iniziamo l’anno con un’intervista difettosa all’insegna delle forme e dei colori di Clara Gargano: illustratrice, graphic designer e tatuatrice che crea mondi fantastici, a tratti surreali, che ti viene proprio voglia di scoprire.

Entriamo nelle opere di Clorox, il suo nome d’arte.

Siete pronti per questo viaggio dal sapore magico?

 

Continua a leggere “Arte a fior di pelle: Clara Gargano”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Interviste difettose

La voce del rock: Alteria

di Elena Ciurli

Concludiamo in bellezza e in musica questo terribile 2020 grazie all’energia esplosiva di Alteria: cantante, speaker radiofonica e artista dal talento passionale; è una delle voci più potenti del panorama rock italiano contemporaneo.

Siamo liete di darle il benvenuto nel salotto (o meglio nel locale buio e fumoso) delle Donne Difettose. Sì, perché me le immagino in un luogo così le nostre interviste: io che parlo liberamente con la mia ospite, mentre sorseggiamo un bicchiere di vino o un ottimo cocktail con un sottofondo degno di nota.

Continua a leggere “La voce del rock: Alteria”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Interviste difettose

Il potere liberatorio del porno: Monica Stambrini

di Elena Ciurli

L’estate è ormai finita e con il vento fresco dell’autunno viene proprio voglia di chiudersi in casa e guardare tonnellate di film: thriller, horror, commedie, documentari e anche un bel po’ di porno, ma di qualità.

Ecco perché abbiamo deciso di ospitare nel nostro salotto difettoso Monica Stambrini, una regista coraggiosa che non ha paura di metterci la faccia e riesce a portare in scena il desiderio femminile in tutta la sua potenza.

Lei è stata una delle Ragazze del porno. Perché chi ha detto che le donne debbano vedere solo mielose storie d’amore? Le donne vogliono anche il sesso, le donne sono piacere e carne. Il sesso è bello, fa bene; l’erotismo è una forma d’arte che va trattata con delicatezza e passione.

Abbassiamo le luci e puntiamo i riflettori sulla nostra Monica.

Ph. Luca Donnini

Continua a leggere “Il potere liberatorio del porno: Monica Stambrini”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Interviste difettose, Senza categoria

L’arte non ha genere: Valentina Formisano

di Elena Ciurli

Questo appuntamento delle Interviste Difettose è dedicato a Valentina Formisano: artista dal talento enorme e dalla sensibilità tridimensionale, che utilizza ogni mezzo espressivo per dare forma alle sue ispirazioni. Pittura, illustrazione, incisione, installazioni, racconti, Valentina non si ferma proprio mai.

Le abbiamo fatto alcune domande per farci conoscere le sue creature, le sue storie.

Ritratto-vale

Continua a leggere “L’arte non ha genere: Valentina Formisano”

Pubblicato in: Attualità al femminile, Donne Seriali

Perché guardare iZOMBIE

di Francesca Santi

Vi dirò la verità: ho aperto il mio bel documento Word nuovo di zecca con l’idea di scrivere un pezzo sui personaggi femminili di “Bojack Horseman”, una serie che vanta una sceneggiatura quasi perfetta e che in alcune puntate tocca vette pressoché irraggiungibili, ma ho desistito subito. Il motivo è presto detto: la depressione è il fil rouge della storia, dunque ne parleremo più in là, in frangenti meno drammatici, quando potremo riabbracciarci, piangendo dopo la visione di capolavori in pillole del calibro dell’episodio “Free Churro”, che non guarderete fino alla fine dell’emergenza… promettetemelo!

Continua a leggere “Perché guardare iZOMBIE”